Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

Magliaso, 1° aprile 2015

Negli scorsi mesi i diversi Consigli comunali di 12 comuni (Caslano, Ponte Tresa, Sessa, Novaggio, Bedigliora, Croglio, Curio, Miglieglia, Astano, Monteggio, Magliaso, Pura) hanno approvato la Convenzione di Polizia Malcantone Ovest. Otto di questi comuni hanno tuttavia posto degli emendamenti che dovranno essere valutati e ripresi nella Convenzione, la quale dovrà nuovamente essere ratificata da tutti i Consigli comunali. Va detto che i due emendamenti accolti dal CC di Magliaso non inficerebbero in alcun modo l’efficienza del Corpo di Polizia Malcantone Ovest, che verrebbe solo reso un po’ meno “caslanocentrico” a livello formale.

Interpellato da un media online, in merito ad un’interpellanza analoga a questa inoltrata al Municipio di Monteggio, il Sindaco di Caslano ha dichiarato di attendere a breve il preavviso della SEL, auspicando che la Convenzione venga approvata nella forma originale, non tenendo quindi conto del voto di otto legislativi comunali!

Ci è dato inoltre sapere che il Municipio di Caslano ha attualmente all’interno del suo organico tre agenti di Polizia formati, un quarto sarà proveniente da Ponte Tresa. Un agente ha iniziato il corso di formazione presso la Scuola cantonale di Polizia, per un totale di cinque agenti. Ci risulta inoltre che recentemente è stato assunto un ulteriore agente già formato incaricato per un periodo di prova di sei mesi, con precedenti penali.

Di questi agenti ci risulta che uno è stato promosso al grado di sergente, fungendo da sostituto dell’attuale responsabile.

Ci è pure dato sapere che spesso, negli ultimi tempi, la Polizia comunale di Caslano effettua servizi di ronda con veicolo prioritario (come in data 11 febbraio 2015 a Monteggio ed Astano) ed appostamenti nei comuni che intendono convenzionarsi, ma dove tuttavia non è ancora entrata in vigore la Convenzione.

Allo stato attuale l’ambiente di lavoro presso la Polizia comunale risulta essere precario e poco attrattivo.

Alla luce di questi fatti, avvalendoci della facoltà data dagli art. 65 LOC e 27 ROC, sottoponiamo al lodevole Municipio la seguente

Interrogazione

  1. Cosa intende fare il Municipio per mettere in atto la decisione del CC di Magliaso di apportare due emendamenti alla Convenzione?
  2. Corrisponde al vero che il sostituto responsabile della Polizia comunale di Caslano ha beneficiato della promozione al grado di sergente a partire dal 1° gennaio 2015?
  3. Corrisponde al vero che a partire dal 1° marzo 2015 è stato assunto un nuovo agente di Polizia comunale senza regolare concorso? Per quale motivo lo stesso è stato incaricato per un periodo di prova di sei mesi?
  4. Il Municipio di Magliaso, Comune che già usufruisce del servizio della Polizia comunale di Caslano, è stato interpellato dall’esecutivo di Caslano, prima che questi procedesse alla promozione e all’assunzioni di nuovo personale?
  5. Ritiene corretto il Municipio che i posti di responsabilità della Polizia comunale di Caslano siano assegnati ai soli agenti di Caslano che non godono di perfetta stima da parte di tutta la popolazione?
  6. Le ronde e gli appostamenti con veicolo di servizio effettuati dagli agenti della Polizia comunale di Caslano degli scorsi giorni sono stati autorizzati? Se sì, da parte di chi? Se no, come valuta il Municipio la presenza di questi nel territorio senza che il profilo legislativo sia stato ancora del tutto approvato? Laddove dovessero sorgere dei problemi di qualsiasi natura con quale base legale/delega potrebbero intervenire gli agenti fuori dalla loro giurisdizione di competenza?
  7. Il Municipio di Magliaso è al corrente che vi è una mancanza di rapporti e di collaborazione tra Polizia comunale di Caslano, Polizia cantonale e Guardie di confine? Intende comprenderne i motivi?

In attesa di una risposta, vi salutiamo cordialmente.

Per il Gruppo Lega-UDC-Indipendenti

Luca Paltenghi, Daniele Bernasconi, Paola De Gaudenzi, Michelle Mondani

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna