Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
AddThis Social Bookmark Button

Lo scorso mese di luglio, un comitato interpartitico di giovani politici malcantonesi ha lanciato una petizione che chiede alla Confederazione di rivedere la propria decisione di non concedere i sussidi per la circonvallazione Agno-Bioggio.

Per tutta l’estate sono state raccolte firme porta a porta e durante alcune delle feste più importanti della regione. Le firme raccolte sono 1666, un risultato piuttosto soddisfacente, tenuto conto anche del periodo vacanziero. Sintomatico, inoltre, è il fatto che non pochi cittadini, pur dicendosi pienamente convinti dell’importanza di trovare una soluzione per il traffico nel Basso Malcantone (dove circolano mediamente oltre 30'000 veicoli al giorno), non hanno firmato la petizione, ormai stufi delle lungaggini e delle discussioni che ci sono state negli ultimi trent’anni.

Inoltre, 13 comuni della regione hanno deciso di sostenere ufficialmente la petizione. Si tratta di Alto Malcantone, Aranno, Bedano, Caslano, Collina d'Oro, Cureglia, Gravesano, Magliaso, Monteggio, Paradiso, Sorengo, Vernate e Vico Morcote. La maggior parte degli altri comuni membri della CRTL ha inoltre messo a disposizione i formulari in Cancelleria, preferendo però percorrere altre strade per ottenere il finanziamento.

Vogliamo quindi ringraziare chi ha firmato e fatto firmare la petizione, oltre ai comuni che hanno aderito.

Da parte nostra, vi è l’intenzione di dare un segnale alla Confederazione tramite questa petizione, facendo capire che anche i cittadini non intendono accettare passivamente la decisione di non contribuire al finanziamento della circonvallazione, in particolare data l’importanza anche transfrontaliera della strada.

Le firme raccolte e i sostegni ufficiali dei comuni verranno consegnati alla Cancelleria federale lunedì 23 settembre 2013 alle ore 14.00.

Per il Comitato

Luca Paltenghi

Samuele Gottardi

Piero Marchesi

Andrea Sciolli

Letizia Sciolli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna